top of page

Questo Articolo è offerto da

Per il Pisascherma 8 medaglie conquistate nel fioretto fra Mondiali U20 ed Europei U20 e Paralimpici : Irene Bertini, Matteo Iacomoni, Mattia Conticini e Matteo Betti premiati dal Comune di Pisa

Scherma Pisa 24 aprile 2024 - Nella mattinata odierna l’Amministrazione Comunale ha voluto incontrare gli atleti dell’US. PISASCHERMA che si sono particolarmente distinti nei recenti Campionati Mondiali di Riyad, Campionati Europei di Napoli e Campionati Europei Paralimpici di Parigi.

Nella splendida cornice della Sala delle Baleari del Palazzo Comunale, l’Assessora Frida Scarpa, già campionessa di scherma, ha voluto congratularsi personalmente con gli atleti dell’US PISASCHERMA per i risultati ottenuti, che contribuiscono a portare lustro alla città di Pisa, consegnando un attestato di benemerenza a:

-      Irene Bertini, tesserata per il gruppo sportivo Carabinieri, laureatasi campionessa del mondo a squadre e vicecampionessa del mondo individuale di fioretto, categoria giovani;

-      Matteo Iacomoni, tesserato per il gruppo sportivo delle Fiamme Oro, campione europeo individuale ed a squadre di fioretto, categoria giovani;

-      Mattia Conticini, vice campione europeo e bronzo a squadre di fioretto, categoria cadetti.

Gli atleti, accompagnati dal Presidente dell’US PISASCHERMA, Giovanni Calabrò e dai Maestri Simone Vanni e Mantovani Veronica, si sono soffermati con l’Assessora Frida Scarpa per ripercorrere le esperienze vissute nel corso dei recenti campionati Europei e Mondiali.

Non ha potuto presenziare all’incontro Matteo Betti, tesserato per il Gruppo Sportivo Paralimpico della Difesa, argento a squadre e bronzo individuale di fioretto ai Campionati Europei Paralimpici di Parigi perché impegnato a Roma per sostenere le visite di idoneità fisica per partecipare alle prossime Olimpiadi.

Sono orgoglioso di questi ragazzi, le parole del Presidente della Società Pisana, Giovanni Calabrò: “ringrazio l’Amministrazione Comunale e nello specifico l’Assessora Frida Scarpa per la loro vicinanza e per tutto quello che stanno facendo per lo sport della nostra città. La gioia per quello che hanno fatto i nostri ragazzi è immensa, ma questi campionati lasciano anche un pizzico di amarezza e nello specifico, la sconfitta di misura di Irene, che ha perso la finale 15 a 14, con due stoccate a bersaglio non valide prima di quella conclusiva dell’avversaria e perché Matteo Iacomoni, fresco campione europeo, non ha potuto partecipare al Mondiale per un infortunio che lo sta tenendo ancora lontano dalle pedane, ma Matteo è forte e saprà rialzarsi quanto prima. Non perderò mai l’occasione di ringraziare lo splendido corpo Magistrale dell’U.S. PISASCHERMA - oggi rappresentato dai Maestri Simone Vanni e Veronica Mantovani, ma composto anche dalla Maestra Elisa Vanni, nostro direttore tecnico, dal Maestro Marco Ramacci, dall’Istruttore Marco Rossi e dai preparatori atletici Luca Bonaguidi e Simone Bertini – che con il loro lavoro hanno permesso al Pisascherma di essere ormai una delle realtà schermistiche più importanti nel panorama nazionale”.


84 visualizzazioni

Comments


bottom of page