Questo Articolo è offerto da

Quattro atleti del Pisascherma agli Azzurrini di fioretto e spada


Scherma Pisa 7 settembre 2022 - Sono quattro gli atleti della società pisana impegnati nei collegiali della nazionale U20 di fioretto e spada in corso in questi giorni a Sarnano e al CPO di Formia, ovvero Irene Bertini (Carabinieri), Lorenzo Calabrò, Matteo Iacomoni e Sveva Dalia.


Queste convocazioni arrivano al termine di una stagione veramente da incorniciare per il Pisascherma che non a caso chiude l’anno agonistico al terzo posto nella classifica nazionale per società del fioretto proprio nel settore U20.


Il 2022 verrà ricordato principalmente per le medaglie vinte agli Europei e ai Mondiali U20 dai due "gioielli" Irene Bertini e Matteo Iacomoni ma anche per tanti altri risultati in ambito nazionale come la vittoria del Gran Prix di fioretto per Lorenzo Calabrò, i podi del Gran Premio Giovanissimi per Bernardo Paganelli e Vittoria Baroncini, la bella finale nazionale nei cadetti di Sveva Dalia e la storica promozione in A1 delle spadiste Letizia Campani, Lucrezia Guerrazzi, Sveva Dalia e Ilaria Di Maso per non parlare delle tante vittorie anche a livello regionale.


Tutti risultati che in qualche modo si racchiudono anche nelle quattro convocazioni agli azzurrini, perché testimoniano un lavoro di gruppo che ogni anno porta ad una crescita globale della società.


Ecco le parole del presidente Giovanni Calabrò: “Sono orgoglioso di come la società stia crescendo in termini di risultati e di prestigio, fino a qualche anno fa potevamo competere solo nel settore U14 adesso otteniamo risultati eccezionali anche nell’U20 e non posso che esserne fiero. Merito di uno staff di primissimo livello e di tanti atleti che ripongono in loro piena fiducia.
Quest’anno abbiamo avuto molte soddisfazioni e vorrei elencare e ringraziare tutti gli atleti che ne sono stati protagonisti dal più piccolo al più grande…ma sarebbero troppi!
Quindi inizierei dicendo che indubbiamente il 2022 rimarrà negli annali per le tre medaglie vinte con la nazionale U20 da Irene Bertini e Matteo Iacomoni.
Irene quest’anno è stata esemplare, dopo essere entrata a far parte del Centro Sportivo dei Carabinieri, continuandosi comunque ad allenare presso la nostra società, ha vinto due bellissime medaglie d’argento, una individuale agli Europei di fioretto U20 ed una a squadre ai Mondiali …che dire? Veramente strepitosa, e con due medaglie così passano anche in secondo piano i suoi risultati nazionali come la finale agli italiani.
Matteo nei cadetti ha vinto tutto quello che c’era da vincere, una prova del Circuito internazionale U17 a Cabries, per il secondo anno consecutivo il titolo italiano, una prova nazionale ed un Bronzo individuale “pesantissimo” ai Mondiali di Dubai….eccezionale.
Per la nostra società la Bertini e lo Iacomoni rappresentano un bel fiore all’occhiello, sono un esempio per serietà ed impegno e mi piace pensare che siano oltre che di riferimento, anche di stimolo per i compagni più piccoli.
Infatti i risultati non arrivano soltanto da loro, queste quattro convocazioni agli allenamenti azzurrini ne sono la riprova.
Anche Dalia si merita questo riconoscimento, è stata una delle quattro atlete che hanno fatto ottenere alla società una promozione storica nella spada in serie A1, ha ottenuto una bellissima finale ai Campionati Italiani Cadetti e durante tutto l’anno si è fatta valere. Anche a lei vanno i miei complimenti.
La quarta convocazione di Lorenzo Calabrò testimonia che nei più piccoli il lavoro dello staff sta continuando ad essere di primissimo livello. Lorenzo ha appena 14 anni e grazie ai risultati ottenuti nell’ultimo anno della categoria GPG è stato convocato insieme alla squadra U20 nella nazionale di fioretto. Un bel punto di partenza per la prossima stagione.
Sì perché il nuovo anno agonistico è appena iniziato è tutti noi siamo già a lavoro, dirigenza, staff e atleti.”



Azzurrini fioretto 2022
da sx Lorenzo Calabrò, Irene Bertini, Matteo Iacomoni

Azzurrini spada 2022
Sveva Dalia (Foto Bizzi fonte social FIS)

94 visualizzazioni