Questo Articolo è offerto da

5° posto per Irene Bertini alla Coppa Italia nel Fioretto. Qualifica per Marco Rossi nella spada.


Scherma Pisa 9 maggio 2022 - Gran bella gara quella di Irene Bertini (Carabinieri) alla qualifica assoluta di fioretto femminile. Il suo quinto posto la proietta con autorevolezza agli assoluti di fine mese a Courmayeur. Bastava un top 16, invece è arrivato un top 8 e per una sola stoccata sfiorato un top 4. Brava.

Netto il suo cammino fin dall'inizio, una sola sconfitta al girone e n.10 della gara, nei trentaduesimi supera il primo assalto con il punteggio di 15-6, il secondo quello decisivo per la qualifica ancora 15-6 e il terzo per gli otto 15-13. Nei quarti dopo aver condotto inizialmente un bell'assalto ha poi ceduto per 15-14 il passo alla poliziotta Vittoria Ciampalini.


Grande gara anche quella di Marco Rossi nella spada, 3v e 3s al girone, supera il primo assalto 15-10, e il secondo valevole per la qualifica per 15-9. Nei sedicesimi non riesce a superare il suo avversario ed esce sconfitto per 15-8, piazzandosi 26°. Bravo Marco, complimenti per questo pass strappato per gli Assoluti.


Qualifica sfiorata per Sveva Dalia nella spada femminile. Dopo un girone con 3v e 3s Sveva ha superato molto bene i due assalti di diretta successivi per poi cedere in quello decisivo con il punteggio di 15-10. Peccato, ma comunque molto brava vista la sua giovane età.


Sempre tra le femmine qualifica sfiorata per Marta Iacomoni che dopo un ottimo girone ed un assalto vinto nettamente nel trentaduesimi poi cede il passo all’avversaria in quello determinate per la qualifica. Davvero un gran peccato.

Stop nei tretaduesimi per Alessandra Cinotti e Lucilla Delitala che non riescono ad esprimersi al meglio, come anche la piccola Giulia Neri.

Un vero peccato anche per la prestazione di Francesco Sidoti nei maschi, da cui sicuramente potevamo aspettarci qualcosa di più.


Terzo posto per Mattia Galvagno alla prova integrata di fioretto e quinto nella spada.

Nel fioretto le quattro vittorie al girone gli permettono di saltare il primo assalto di diretta e approdare nei quarti, dove supera brillantemente il suo avversario con il punteggio di 15-5. In semifinale cede al fortissimo Emanuele Lambertini terminando la sua gara al terzo posto. Bravo Mattia!

Più o meno stesso percorso nella gara di spada, anche se lo stop arriva un assalto prima.


Nella gara di fioretto femminile integrata un plauso va anche alla nostra Lucilla Delitala (2°) che si è messa in gioco in questa competizione in attesa di gareggiare l'indomani in cerca del pass per gli assoluti di Courmayeur. Brava.



Foto Bizzi Team - Fonte social Federscherma



21 visualizzazioni