top of page

Questo Articolo è offerto da

Doppio podio e una finale per il Pisascherma alla prova nazionale giovani di fioretto.

Matteo Iacomoni secondo, Irene Bertini terza e Mattia Conticini sesto.


Scherma Pisa 20 novembre 2023 - Si è conclusa da poco a Bastia Umbra la Prima Prova Nazionale Giovani di fioretto, ed il Pisascherma può vantarsi di essere l'unica società in Italia ad aver piazzato un atleta sul podio sia nella gara maschile che in quella femminile, un gran bel risultato.

Tra i fiorettisti, nella competizione più numerosa del weekend con ben 187 partecipanti, gran bella prestazione del pisano Matteo Iacomoni che conquista un bel secondo posto, cedendo soltanto in finale una gara che aveva dominato sin dall'inizio.

Matteo Iacomoni, atleta delle Fiamme Oro ma che si allena al Pisascherma, ha conquistato il secondo posto, dimostrando grande talento e determinazione ed una superiorità indiscussa fino all'assalto finale.

Irene Bertini, ora atleta del Centro Sportivo Carabinieri, ma che si allena da sempre al Pisascherma, ha conquistato la medaglia di bronzo cedendo soltanto in semifinale. La giovane pisana reduce dal secondo posto in Coppa del Mondo U20 ha confermato con questo podio lo splendido periodo di forma attuale, che l'ha vista anche vincitrice a inizio stagione della Coppa del Mediterraneo U23.

Mattia Conticini, è il terzo atleta del Pisascherma che conclude la gara nelle primissime posizioni in classifica. Bello il suo sesto posto da "cadetto" nella categoria superiore. Artefice di una prestazione di livello, Mattia ha dimostrato soprattutto negli assalti che lo hanno portato fino ai quarti una costante crescita sia tecnica che gestionale.


Molto buone anche le prestazioni degli altri portacolori del Pisascherma, ovvero di Lorenzo Calabrò che nei trentaduesimi incontra per la seconda volta da inizio stagione il compagno di allenamento Mattia Conticini, di Jacopo del Torto e di Francesco Sidoti anch'essi fermatisi nei trendaduesimi. Concludono la gara nel turno precedente, Gregorio e Sergio Barsotti con Dario Salvadori.


Per le fiorettiste si fermano nel turno dei trentaduesimi, Giulia Neri, Ines Nencini e Lucilla Delitala. Più indietro Federica Daidone e le cadette Cecilia Bonadio e Giulia Orrù che sicuramente sapranno far tesoro di questa esperienza nella categoria superiore.


Un risultato complessivamente positivo per il Pisascherma, che ha dimostrato di avere un gruppo di atleti giovani e promettenti.

In particolare, Matteo Iacomoni e Irene Bertini hanno confermato il loro talento e il loro potenziale a cui è mancata soltanto la vittoria in finale. Mattia Conticini ha ottenuto un ottimo sesto posto, dimostrando di essere un atleta in crescita.

Gli altri atleti del Pisascherma hanno raccolto comunque buoni risultati, dimostrando di essere in costante miglioramento.


Tutte le foto sono state tratte dai social Federscherma - Team Bizzi


17 visualizzazioni

コメント


bottom of page