3 ORI, 3 ARGENTI e 4 BRONZI il Pisascherma inizia alla grande la stagione agli Interregionali GPG di




Livorno 10/11 novembre 2018 - Lo scorso weekend si è tenuta presso il centro sportivo “La Bastia” di Livorno la prima prova del Gran Prix Interregionale di scherma, nella quale l’U.S. Pisascherma si è resa protagonista con prestazioni eccellenti e di qualità, iniziando la nuova stagione da dove era finita la scorsa, al vertice della classifica di Fioretto nel GPG. La società con sede a Barbaricina ha portato 29 ragazzi a questa due giorni di gare, che ha visto sfidarsi quasi 600 atleti provenienti dalla Toscana, Liguria, Piemonte e Lombardia. “Quelli dai calzettoni rossi” si sono ben disimpegnati nelle specialità di Fioretto e Spada, dove hanno dimostrato caparbietà e talento che inducono a pensare che gli ottimi risultati ottenuti siano più un punto di partenza che un punto d’arrivo.

Fiori all’occhiello della spedizione sono state le vittorie di Matteo Iacomoni, Ginevra Manfredini e Jacopo del Torto, rispettivamente nel Fioretto Allievi, Fioretto Allieve e Spada Giovanissimi.

I primi due si sono resi protagonisti di una competizione affrontata col piglio giusto, portando a casa due ori già nella prima giornata di gare. Ginevra ha condotto una gara esemplare, senza sbavature e incertezze fin dalla fase a gironi. Di Matteo c'è da segnalare la bella rimonta in semifinale contro Martini (C.S. Agliana) che lo vedeva sotto di 11-5 dimostrando una padronanza e consapevolezza notevole delle proprie capacità.


Nello stesso giorno anche Jacopo Del Torto ha gareggiato, con un dignitosissimo 7° posto nel Fioretto Giovanissimi, confermando successivamente le qualità messe in mostra in pedana il giorno prima, con una super vittoria domenicale nella Spada di buono auspicio per il futuro, visto che come i compagni era al debutto in questa specialità.

Le prime posizioni non sono finite, con il secondo gradino del podio occupato da Sergio Barsotti nel Fioretto Maschietti e Mattia Conticini nella stessa specialità ma categoria Giovanissimi. Tutti e due hanno gareggiato senza alcun timore e con la grinta giusta, gettando il cuore oltre l’ostacolo per arrivare a giocarsi le posizioni più ambite. Da segnalare che per Sergio era il primo vero appuntamento agonistico ed il piccolo fiorettista è riuscito a dimostrare  fin da subito le sue buone capacità in una gara con 51 partecipanti.


L'argento di Mattia nel fioretto è la ciliegina che conclude una gara dominata dai colori bianco rossi, dove "magnifici 2007" conquistano il 50% dei posti della finale ad 8 con un podio quasi tutto pisano composto appunto dal Conticini al secondo posto e da Paolo Sidoti e Gregorio Barsotti al terzo posto, e con il 7° posto anche di Jacopo Del Torto.

Splendida la loro prestazione considerando che il giorno dopo li ha visti protagonisti anche nella gara di spada, dove il già citato Jacopo del Torto sale sul gradino più alto dopo una finalissima combattuta contro il compagno Gregorio Barsotti, e che vede poi il 5° posto di Mattia Conticini e il 10° posto di Paolo Sidoti.


Gradino più basso del podio per la Bambina Vittoria Baroncini e la Giovanissima Marta Talamucci, entrambe fiorettiste. La prima, classe 2008, giunta 3° ex-aequo (anch'essa alla sua prima gara) ha dimostrato di saper affrontare gli assalti con piglio e grinta, caratteristiche che sono di buon auspicio per le gare future; la seconda, giunta nel secondo giorno di gare 10° nella Spada, ha dato prova a quella tenacia e forza d’animo che le hanno permesso di finire nelle prime posizioni in due specialità molto agguerrite.


Nella Spada, ottimo 6° posto per la 2005 Sveva Dalia, che si è cimentata anche nel fioretto, specialità con una concorrenza spietata composta da 36 atlete, dove ha mancato per un soffio l’accesso ai sedicesimi di finale. Sedicesimi di finale persi per un nonnulla anche da Marta Bonadio, Giovanissima, nella specialità del fioretto, mentre ha raggiunto un incoraggiante 9° nelle vesti di spadaccina. Con la stessa arma e nella stessa categoria, buon 7° posto per Laura Bandini, che si conferma schermitrice dalle grandi occasioni, data la prestazione tanto positiva quanto incoraggiante nel Fioretto, dove ha concluso la propria gara al 12° posto.

Nella stessa specialità, categorie Allievi/e, ottime prestazioni di Emilia Campus e Iacopo Tenze, 8° e 9°, un doppio risultato positivo, che colloca la prima seconda nelle categoria Ragazze più piccole di un anno. La stessa Emilia il giorno seguente mancherà di poco l’accesso ai sedicesimi di finale nella Spada.

Sempre con il fioretto come arma, altri ottimi risultati sono stati ottenuti da Federica Daidone, gratificante 11° nelle Allieve, Ilaria Marcone, buon 16° posto nelle Giovanissime, Lorenzo Calabrò, ottimo 12°, e dalla sua coetanea Sara Minghi, giunta 10° dopo aver battagliato senza sosta.

Menzioni d’onore per coloro che hanno gareggiato con quel fervore che contraddistingue i giovanissimi schermidori della compagine pisana, senza però riuscire a classificarsi fra i primi 16 della propria gara: Giulia Orrù, Ginevra Benedetti, Silvia Pieroni, Valentina D’Orazi, Emma Costa, che ha gareggiato degnamente anche nella spada senza sfortunatamente entrare tra le prime 32, Francesco Campus, Giorgia Giannini, Elisa Carnesecchi e Giada Burchielli. Degni di nota anche Diego Nika e Costanza Modica, motivati a migliorare le proprie prestazioni, non esattamente alla loro altezza considerando il loro impegno.

Tutti i maestri, Elisa Vanni, Veronica Mantovani, Simone Vanni, Marco Ramacci e Aimo Benifei, insieme al preparatori fisici Simone Bertini e Luca Bonaguidi, si sono detti soddisfatti delle dimostrazioni di talento che i propri atleti fanno combaciare con una dose di impegno non comuni, con il presidente “fiero nel vedere i ragazzi felici e soddisfatti e i loro maestri orgogliosi”.

#ginevramanfredini #matteoiacomoni #jacopodeltorto #fiorettopisa #spadapisa #martatalamucci #mattiaconticini #paolosidoti #vittoriabaroncini #sergiobarsotti #gregoriobarsotti

15 visualizzazioni