Campionato Italiano GPG a squadre: Pisascherma Strepitoso, 1 argento, 1 bronzo, un quarto e 2 top 8

Aggiornato il: 30 ago 2019



Foto Team Bizzi - Federscherma


Colle Val D'elsa, 9/10 marzo 2019 - Il week end appena trascorso regala due bellissime giornate di gare al Pisascherma....conferme, sorprese e tante sensazioni positive dal Campionato italiano a squadre di fioretto riservato alle categorie del Gran Premio Giovanissimi.

La prima giornata si conclude con il trionfo pisano nella gara dei Giovanissimi/Maschietti, perchè anche se non arriva l'Oro, arrivano due medaglie bellissime, una d'Argento e una di Bronzo per mano dei #magnifici2007 che ancora una volta dimostrano di essere un gruppo meraviglioso, unito e compatto tanto da andare ad occupare due gradini del podio nella gara piu numerosa, ovvero quella da 51 squadre.

L'Argento arriva per mano della squadra composta da Gregorio Barsotti, Federico Tintori e Edoardo Sassone, mentre il Bronzo da quella composta da Mattia Conticini, Paolo Sidoti e Jacopo Del Torto. Parlare delle singole squadre non renderebbe giustizia a questo splendido gruppo e ci limitiamo a dire che entrambe perdono il loro unico assalto con la forte compagine di Vicenza, una squadra in semifinale e l'altra in finale. Ma sul loro cammino sono state tante le squadre che sono capitolate sotto il loro procedere deciso e determinato verso il podio ovvero: al girone Frascati Scherma e Treviso, Spoleto e Bergamo, nelle fasi eliminatorie invece è stato il turno di Scherma Modica (2 e 4), Frascati Scherma, Comini Padova, Lucca TBB, Fides Livorno, e Udinese Scherma in semifinale e per la finale per il 3°/4° posto.

Che dire....Bravi, la società è orgogliosa di voi!

Ma nella stessa gara al loro debutto in una competizione del genere c'erano i tre piccoli moschettieri Sergio Barsotti, Lorenzo Calabrò e Francesco Campus, classe 2008, che hanno venduto cara la pelle vincendo un assalto del girone ma soprattutto superando Jesi nel primo assalto di diretta. Gara non facile la loro essendo i più piccoli, ma affrontata con il piglio giusto e una gran voglia di fare bene, quindi ottima gara!


Il primo giorno regala però al Pisascherma anche il bel 7° posto nelle Allieve con la squadra composta da Ginevra Manfredini, Silvia Pieroni e Valentina D'orazi che per un soffio (appena due stoccate) non sono riuscite a superare nei quarti la squadra jesina. Peccato....vista anche la strepitosa rimonta nel penultimo e ultimo assalto di Ginevra che aveva rimesso in corsa la squadra Pisana.

Sottotono invece la gara dell'altra squadra composta da Federica Daidone, Isabella Recine e Sveva Dalia che non è riuscita ad andare oltre il 18° posto, complice forse un pò di inesperienza visto la loro giovane età.


Il secondo giorno inizia con il bellissimo settimo e decimo posto delle Bambine/Giovanissime che hanno fatto vedere bella scherma e una notevole capacità di concentrazione capace di risolvere anche situazioni critiche che di certo non sono comuni in bambine di quell'età.

Settimo posto per Marta Talamucci, Sara Minghi, Giulia Orrù e Ginevra Benedetti che si arrendono solo nei quarti alle veneziane con il punteggio di 36/32. Da segnalare anche qua la bella rimonta dell'unica 2007 in squadra ovvero Marta, che ha dimostrato nell'ultimo assalto di essere una vera guerriera, determinata e capace.

Ma bella anche la gara dell'altra squadra pisana composta da Laura Bandini, Ilaria Marcone, Vittoria Baroncini e Elisa Carnesecchi, che purtroppo un tabellone di diretta sfortunato ha messo di forte alle compagne e amiche di sala e non ha permesso alle due squadre di procedere unite negli ottavi di finale.


L'ultima gara a terminare domenica è stata quella degli Allievi/Ragazzi che si è conclusa con un buon quarto posto per Matteo Iacomoni, Iacopo Tenze e Diego Nika. I 3 pisani hanno affrontato una gara lunga e insidiosa fin dall'inizio, superando brillantemente squadre forti come quella di Salerno, Modica e Gallarate per poi terminare la loro corsa in semifinale al cospetto della Raggetti Firenze, dove anche qui purtroppo nulla è servito il tentativo di rimonta di Matteo. Stanchezza e poca lucidità non hanno poi permesso alla squadra, comunque sempre unita e compatta di conquistare la finale per il terzo posto lasciando un pizzico di amaro in bocca, ma senza recriminare niente a questi fantastici ragazzi che indubbiamente per tutto quello che avevano fatto vedere durante il giorno sicuramente meritavano di concludere la loro gara con una medaglia al collo.


Bilancio quindi positivo per il Pisascherma, che si conferma ancora una volta leader del fioretto nelle categorie U14. Soddisfazione per tutto il team pisano, dal corpo magistrale a quello dirigenziale, in particolar modo del Presidente Giovanni Calabrò che ringrazia tutti i maestri e gli atleti per questi bei risultati.

#squadregpg #imagnifici7 #fiorettoU14 #gpg #campionatoitaliano




Infortiva privacy

Condizioni di accesso al sito